Il pellegrinaggio a Lourdes per giovani nasce da un'idea dell'Arcivescovo che desidera porre, all'interno del cammino formativo dei giovani, attorno ai sedici anni, un momento di servizio e spiritualità vissuti profondamente così come accade a Lourdes. Il senso di tale proposta è che i sedicenni sono nel momento della scoperta del mondo circostante ed in tale occasione è bene che, al di là dell'immagine patinata del mondo fornita dai nostri media, entrino in contatto con gli aspetti seri della vita come la sofferenza per i quali - come tali - non c'è posto nei media (perché la sofferenza, se non è vista con occhi morbosi, non porta audience...).

Lourdes è il luogo in cui gli occhi dei giovani si aprono su un mondo ancora conosciuto. Lourdes è il luogo in cui, assieme agli altri, si vince con maggior facilità l'imbarazzo di rapportarsi con chi è in condizioni ben diverse dalle nostre. Lourdes è il luogo in cui ci si rende conto che si può essere molto utili in questo mondo. Lourdes è il luogo in cui alla sera, davanti alla grotta, dopo una giornata di servizio si percepisce veramente la presenza Madonna e da lei si è portati ad incontrare Gesù. Lourdes è il luogo in cui Gesù esce dalla schiera delle idee e dei personaggi storici e diventa persona viva, presente ed attuale.

Ecco perché il nostro Arcivescovo dopo il sacramento della Confermazione e prima dell'incontro dei diciottenni alla Veglia delle Palme vuole incontrare, a metà del cammino, i sedicenni al pellegrinaggio diocesano. E desidera che questo incontro diventi prassi pastorale per tutti i giovani.

LourdesGiovani (last edited 2012-05-24 12:06:55 by GuidoGallese)